logo

-

Home - Biografia - Studi - Awards - Cinema Fiction Teatro - Doppiaggio - Foto - Video - Photocall - Interviste Web - Contatti - Links
spacer
Faq - Fan Page
biografia
-




MICHELE D'ANCA

è un attore e doppiatore italiano. Figlio di siciliani, bolognese di nascita, romano d'adozione, vive nella capitale dal 1966.

Michele D'Anca dopo gli anni formativi dedicati alla Danza (Classica e Moderna) approda al Teatro.
Il 1981 segna il suo debutto nel musical televisivo Grandi Firme anni '30 (RaiTre) al fianco di Massimo Dapporto e Marisa Merlini: un'esperienza che lo inquadra in un disegno artistico a tutto tondo (canto, recitazione, ballo). Il regista Mauro Severino lo sprona a perfezionarsi: frequenta la Scuola di Teatro diretta da Giovanni B. Diotaiuti e nel 1982 vince il concorso d'ammissione all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico. Anni di studio incisi dal recitare (a soli vent'anni) ne Il Sogno di August Strindberg, per la regia di Luca Ronconi (la critica definisce lo spettacolo uno dei momenti teatrali fra i più belli della stagione, ad un altissimo livello di recitazione).
L'incontro con Ronconi - un Maestro nell'accezione più piena del termine - spinge il giovane attore a perseguire la via del rigore e dell'eccellenza artistica.

Laureatosi nel 1985, Michele D'Anca - motivato nel profondo dal triennio alla "Silvio D'Amico" - continua la sua ricerca personale/professionale lungo la direttiva di una fervida attività di studio e sperimentazione (teorica e pratica): partecipa a numerosi stage e laboratori teatrali nazionali ed internazionali - indagando le origini e le dinamiche del processo creativo dell'attore, sviscerandone gli aspetti storici, antropologici, di metodo, psicologici...
Determinanti, a livello tecnico e pedagogico, le esperienze con John Strasberg (figlio di Lee Strasberg, fondatore dell'Actors Studio di New York) e con i docenti dell'Accademia Russa d'Arte Teatrale (GITIS).

Concluse le prime apparizioni in ambito televisivo (il già citato Grandi firme anni '30 e il tv-movie americano The fifth missile) - si dedica per anni al palcoscenico: il pirandelliano Tutto per bene rappresenta il suo vero esordio teatrale, nella compagnia di Giulio Bosetti (è il periodo delle lunghe tournée che lo portano a calcare le scene dei più importanti teatri italiani).

Fra i vari spettacoli, da ricordare: The Fairy Queen, adattamento del Sogno di una notte di mezza estate per il Maggio Musicale Fiorentino e il Re Lear con la Compagnia del Teatro di Roma (ambedue diretti da Luca Ronconi, all'insegna di Shakespeare),il laboratorio/spettacolo di Federico Tiezzi sul Purgatorio di Dante, a cura di Mario Luzi, al Teatro Fabbricone di Prato, Processo a Gespiù e l'Edipo Re al Teatro greco di Siracusa e ad Epidauro (entrambi per la regia di Giancarlo Sepe), La signora delle camelie, scritto e diretto da Giuseppe Patroni Griffi.
Partecipa, inoltre, alla storica edizione del Cirano di Bergerac, per la regia di Maurizio Scaparro.

Il 1999 è l'anno del debutto cinematografico nel film Li chiamarono... Briganti di Pasquale Squitieri, accanto a Claudia Cardinale ed Enrico Lo Verso. D'Anca vive una fase di intensa attività televisiva (Incantesimo) - partecipando a film tv e sceneggiati (dal 2000 al 2001 interpreta il ruolo protagonista di Riccardo Vallesi nelle duecento puntate del serial televisivo di RaiUno Ricominciare). Attivo, in parallelo, come doppiatore - collabora con tutte le più importanti società di edizione cinematografiche e televisive (una voce che appartiene alla sesta generazione della scuola romana di doppiaggio).

Ritorna al Teatro nella parte del dottor Astrov nello Zio Vanja di Cechov, regia di Riccardo Cavallo (2001) e continua nel tempo il suo felice rapporto con la televisione, partecipando a diverse fiction (tra le quali): La squadra, Caterina e le sue figlie, Carabinieri - Sotto copertura. In seguito recita, ruoli primari o protagonisti di puntata, in: Il Maresciallo Rocca, Provaci ancora Prof, Il generale Dalla Chiesa (dove interpreta il ruolo ispirato a Renato Curcio, fondatore e capo delle Brigate Rosse) e Don Matteo.

Nel 2009 gira la fiction Caccia al Re - La Narcotici, diretta da un maestro delle serie action: il regista Michele Soavi. D'Anca è fra i protagonisti della mini-serie e interpreta il ruolo di un personaggio di spicco membro di una banda di trafficanti di droga, spietati e pericolosissimi.
Nello stesso anno entra a far parte del cast fisso della soap opera CentoVetrine, dove interpreta, fino alla conclusione della serie, il ruolo protagonista di Sebastian Castelli.


Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2017






banner


Version
-
 english English
 franšaise Française


Download
-
english:: Biografia pdf
english:: Biografia doc

Wikipedia
-
:: La voce relativa a Michele D'Anca su Wikipedia
Torna indietro    Torna su

-


-

Tutti i dati presenti nel sito (materiale fotografico e curricula) sono trattati in conformità alla normativa della legge sulla privacy (D.lgs 196/2003)
Nel rispetto della privacy, questo sito non utilizza cookies.
Copyright © 2003 ~ 2017 Michele D'Anca. Tutti i diritti riservati.